Translate this blog in your languaje!

KILLJOYS NO OLVIDEN REVISAR NUESTROS ARCHIVOS TENEMOS INFORMACION DESDE 2001 HASTA LA FECHA!

miércoles, 9 de marzo de 2011

Entrevista en Italia, concierto y mas fotos



Entrevista (Italiano, se busca traduccion xD)

My Chemical Romance di nuovo a Milano: “I nostri fan sono incredibili”

I My Chemical Romance sono tornati.L’altro ieri al Palasharp di Milano hanno presentato il nuovo album, “Danger Days: The True Lives Of The Fabulous Killjoys”. Tantissimi i fan venuti da tutta Italia per vedere Gerard Way e la sua band. Capelli rosso fuoco. Abiti fluo. Sonorità che vanno dal rock, al pop, al punk, alla disco. I My Chemical Romance sono cambiati, sono cresciuti, anche se sembrano ancora dei ragazzini, e sono orgogliosi di questo. Lì ho incontrati ieri, prima del concerto. Eravamo nella stanza del pronto soccorso del Palasharp, spoglia e un po’ freddina (Ray e Mikey, giustamente, durante l’intervista si sono bevuti una bella tazza di tè caldo).

Quattro chiacchiere con gli MRC

Prima domanda, un po’ scontata ma necessaria, riguarda il cambiamento nella musica del gruppo. Risponde Frank: «Il suono del nuovo album è intenzionalmente diverso. Un artista deve costantemente cambiare altrimenti muore». Secondo Gerard, «ogni volta che registri un nuovo lavoro, ti rendi conto che stai facendo il primo passo verso una nuova avventura. Nel caso di “The Black Parade” è stato un viaggio nell’oscurità e ci siamo accorti che non portava a nulla: solite canzoni rock. Mancava qualcosa che ci distinguesse». Ecco allora “Danger Days” che il gruppo pensa avrà lo stesso successo del loro album precedente. Non solo è cambiato il suono dei My Chemical Romance. È cambiata anche la loro vita personale soprattutto per Frank e Gerard che ora sono papà. «È tutto diverso ora. Ti rendi conto che non puoi più pensare solo a te stesso ma tutto ruota attorno ai tuoi bambini. Pensi a quello che scrivi, a quello che crei e a quello che potrebbero pensare loro quando avranno 13 – 14 anni. Magari gli farò schifo o magari penseranno di avere un papà cool».

Amiamo i nostri fan

Cosa è rimasto sempre uguale è il rapporto con i fan che definiscono «incredibile». «Non contano gadget, t-shirt e altre stupidaggini, non è una questione economica – sottolinea Gerard – è questione di necessità. Sento di aver bisogno di loro come loro hanno bisogno di essere parte della nostra musica. Mi danno speranza e se noi crediamo in quello che facciamo è solo grazie a loro». Secondo Mikey, i fan «sembrano più ottimisti e felici» e anche la band lo è. Un’altra cosa che apprezzano è il fatto che «siano aperti, cercano sempre nuovi ragazzi», dice Ray. «E poi vedi ‘vecchi’ e nuovi fan insieme sotto il palco o seduti sugli spalti, è bello», aggiunge Mikey.

Canzone preferita

Ray è particolarmente orgoglioso di “Kids of Yesterdays”, la sua preferita di “Danger Days”. «Quando la ascolto, penso alla crescita della band e alla nostra crescita personale. Mi fa tornare in mente i nostri inizi e il viaggio che ci ha portato a dove siamo ora». D’accordo Frank: «Quando ascolto quella canzone penso anch’io al tempo passato in questo gruppo. Se penso a quante cose ho imparato in questi 10 anni rispetto a prima di entrare nella band, viaggiando per il mondo insieme ai miei migliori amici…». «Ci sei entrato che avevi 18-19 anni e ora sei un padre di famiglia» scherza Ray. «È bello crescere se fai quello che vorresti fare», dice Gerard.

Se non riusciti a vederli ieri sera non disperate. I My Chemical Romance torneranno a Milano il 15 giugno per Rock in Idrho. Con loro i Ministri, Iggy and The Stooges, Band of Horses e Foo Fighters.

Carlotta Mariani

Fotos















1 comentario:

Camila dijo...

wow Gerard se ve muy sexy despeinado ♥